Home  
  
    Stimolanti
Farmaci sistema nervoso
 
Il tuo nome :
La tua mail * :
Nome del destinatario :
E-mail del destinatario * :
Messaggio :
*campo obbligatorio
Messaggio inviato

Stimolanti

Stimolanti
© Getty Images

Che cos'è uno stimolante?

Con questo termine generico si indicano quelle sostanze capaci di azione eccitante su diverse sezioni del sistema nervoso centrale. Essi vengono soprattutto impiegati per eliminare la sensazione di fatica, fisica o psichica. Gli stimolanti vengono usati anche per combattere la depressione, gli stati di sonnolenza e di prostrazione.

Quali sono le sostanze più comunemente usate come stimolanti?

Efedrina e caffeina.

Quali sono i loro usi più comuni?

a) Per combattere certi disturbi neurologici;

b) per combattere l'eccessivo affaticamento;

c) per contrastare l'azione di barbiturici o di altri farmaci depressivi a effetto tossico.

Il loro uso prolungato ne diminuisce l'efficacia?

Generalmente no.

Ci si abitua o ci si assuefà agli stimolanti?

Sì.

Si possono prendere liberamente, o è pericoloso?

La maggior parte di queste sostanze sono farmaci molto potenti e vanno presi solo su prescrizione medica.

È pericoloso prendere dosi eccessive di stimolanti?

Assolutamente sì.

La caffeina è uno stimolante?

Sì.

La caffeina contenuta nel caffè può provocare insonnia?

Nelle persone sensibili alla caffeina, una o due tazze di caffè prese nel pomeriggio possono senz'altro causare insonnia.

Il tè contiene caffeina?

Sì; una tazza di tè contiene circa la stessa quantità di caffeina di una tazzina di caffè.

Il cioccolato contiene caffeina?

Solo in tracce insignificanti.

L'alcol è un vero stimolante?

No, al contrario: è un depressivo.

Esistono altre bevande contenenti caffeina?

Sì; per esempio alcune bevande analcoliche hanno tra i loro componenti la caffeina.

Commenta
04/05/2010

Per saperne di più:


Newsletter

Test consigliato

T'imbarazza parlare di sesso con i tuoi figli?

Test famiglia

T'imbarazza parlare di sesso con i tuoi figli?